Traffico gratuito o a pagamento?

Dato che molti mi chiedono frequentemente se il traffico a pagamento funziona davvero oppure se è meglio quello gratuito, ho creato questo post dove tratteremo il tema del traffico.

Le differenze tra le due fonti di traffico sono notevoli.

TRAFFICO ORGANICO O A PAGAMENTO?

Quando si vuole vendere online, che sia in affiliazione o un proprio prodotto, abbiamo bisogno di persone che visitano le nostre pagine ed offerte.

Senza nessuno che visiti il nostro sito, difficilmente riusciremmo a vendere qualcosa, giusto?

Il mondo digitale funziona in modo estremamente diverso rispetto all’offline.

Hai diverse strade per raggiungere i potenziali clienti attraverso il web.

Alcune sono più lente, altre sono più veloci ed immediate.

Partiamo con un concetto base, il traffico gratuito esiste, ed io ne sono la prova vivente!

Quando ho aperto il mio sito non avevo budget pubblicitario, ogni euro l’ho investito in formazione.

Quindi dovevo sacrificare il mio tempo per trovare clienti!

Il traffico gratuito (organico) esiste davvero, ma richiede molto tempo, pazienza e tantissimi sforzi.

Il traffico a pagamento è indubbiamente più semplice, veloce e immediato.

Vediamo le differenze.

TRAFFICO GRATUITO

PRO:
-non devi avere soldi per iniziare, perchè investirai il tuo TEMPO.

CONTRO:
– più lavoro in termini di tempo
– più sacrificio
– richiede maggiore tempo per toccare con mano i primi risultati

TRAFFICO A PAGAMENTO:

PRO:
– velocità nel raggiungere migliaia di persone interessate al tuo prodotto
– in pochi giorni puoi creare una lista contatti di migliaia di persone
– comprendi immediatamente se il tuo prodotto è di interesse
– non devi investire il tuo tempo
– è più scalabile. Maggiore è il budget maggiore è il numero di persone che raggiungerai

CONTRO:
– devi avere un budget pubblicitario (quindi investire soldi nella pubblicità).

Acquisire clienti online senza investimenti?

Come vedi la differenza è il TEMPO e la scalabilità.

Io ho lavorato con entrambe le fonti di traffico.

Inizialmente con il traffico gratuito perchè non avevo budget, ma ho subito reinvestito i primi profitti in advertising, solo così il mio business è decollato.

Se hai fretta di vedere risultati, utilizza il traffico a pagamento (pay per click principalmente).

Il che non vuol dire che devi investire migliaia di euro da subito, sono sufficienti poche centinaia di euro al mese (molto dipende dal settore, dalla zona in cui operi e dalla competizione).

Sara Iannone

(Visited 7 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. Pingback:Fan Page, mini guida all’uso per principianti.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *