Quando un’azienda decide di intraprendere la difficoltosa strada dell’influencer marketing, uno dei problemi che si trova ad affrontare è certamente quello di trovare i giusti volti che sono in grado di rappresentare nel modo migliore i propri brand o prodotti.

Tradizionalmente, questo lavoro viene fatto sfogliando i social, cercando su Google elenchi di influencer o cercando in base a hashtag e a parole chiave specifici. Proprio perché negli ultimi periodi molte attività stanno pianificando di avviare le proprie attività di marketing utilizzando influencer, Buzzoole ha sviluppato un nuovissimo prodotto per semplificare il lavoro di ricerca: si chiama Buzzoole Discovery.

Il nome nasce dalla unione di due parole: “buzz” che possiamo tradurre con “passaparola” e una rivisitazione del significato originario di Google, cioè “crescita esponenziale”.

Buzzoole nasce a Napoli nel 2013 e nel giro di pochi anni il successo è esponenziale.

È Fabrizio Perrone il fondatore di Buzzoole e aiuta le aziende a connettersi con gli influencer così che questi possano creare contenuti per loro.

Quando nasce quest’idea?

Un giorno Fabrizio ha chiesto a un suo cliente, proprietario di un’azienda che produce trucchi da donna: “In che modo crei collegamenti con i tuoi clienti?”.

Lui ha menzionato Instagram, dicendo che stava pagando delle persone che parlassero su Instagram dei suoi prodotti. In sostanza, cercava su Instagram persone che postassero contenuti simili a quelli che avrebbe voluto realizzare lui, e li contattava via email chiedendo loro se fossero disposti a farsi pagare per utilizzare i suoi prodotti, o a ricevere prodotti gratuiti.

Discovery, lo strumento per assumere influencer

Da lì, l’idea di rendere più semplice e veloce questo processo per tutte quelle aziende che avessero intenzione di assumere influencer per le loro campagne marketing.

Come funziona Buzzoole Discovery?

Al fine di semplificare e accelerare la ricerca e la selezione di influencer, Buzzoole ha progettato uno strumento che sfrutta l’intelligenza artificiale per dare l’opportunità alle aziende di individuare i volti e i personaggi per le loro campagne marketing.

Sfruttando tecnologie come gli algoritmi per il riconoscimento delle immagini, gli influencer disponibili possono essere classificati in base al tipo di contenuto che pubblicano e condividono sui diversi canali social.

Questo consente la ricerca in settori specifici, quindi anche all’interno di una singola categoria.

Una modalità che consente di selezionare gli influencer in base a prodotti o settori che hanno già pubblicizzato.

Utilizzando Buzzoole Discovery, chi deve pianificare una strategia di marketing sarà in grado di analizzare più di due milioni di profili social (non solo quelli che appartengono alla comunità Buzzoole, ma anche esterni) e identificare i migliori influencer in base ai loro obiettivi.

Per facilitare il processo di identificazione, Buzzoole Discovery offre tre tipi di ricerca: Smart, Advanced e Content.

La ricerca “smart” offre filtri tramite nome, e-mail, gestione dei social media, canale di social media utilizzato, coinvolgimento per post, posizione e categoria.

La ricerca “advanced” consente anche un’analisi più approfondita in base allo specifico segmento di mercato e al pubblico a cui il marchio è disposto a rivolgersi (sesso, età, interessi, posizione).

Inoltre, si può analizzare la biografia dell’influencer e scoprire se ha menzionato un marchio specifico piuttosto che altri.

La ricerca “content” si basa, come dice il nome, sui contenuti, consentendo all’azienda di identificare i migliori influencer considerando i post che vengono da loro creati.

Le aziende devono solo inserire una parola chiave, scegliere un canale e un intervallo di tempo specifico e avranno accesso a un elenco di contenuti che possono analizzare e valutare.

Analizzare il profilo e il rendimento dell’influencer

La seconda fase dell’impostazione della campagna prevede l’analisi delle prestazioni degli influencer (numero di follower, tasso di coinvolgimento, coinvolgimento per post, impression), dati demografici del pubblico, menzioni di uno o più marchi, contenuti più performanti e molto altro.

Discovery, lo strumento per assumere influencer

Gestione e salvataggio degli influencer negli elenchi

La fase finale della pianificazione della campagna riguarda la selezione dei migliori influencer e la creazione di elenchi che possono essere condivisi con i colleghi o utilizzati successivamente.

Per accelerare le ricerche future, le aziende possono taggare ciascun influencer e aggiungere note o dettagli privati che sono visibili solo alla persona che li ha scritti.

Infine, se l’azienda conosce già gli influencer che stanno per assumere, è possibile invitarli a unirsi alla piattaforma tramite un link di riferimento.

Una volta iscritto, un profilo influencer dettagliato mostrerà tutti i loro dati di performance reali e informazioni sul loro pubblico.

True Reach, lanciato di recente, è uno strumento che serve a valutare e misurare il ritorno degli investimenti delle proprie campagne di influencer marketing.

Questo perché non è solo importante selezionare l’influencer giusto per la nostra attività, ma anche controllare l’andamento delle nostre campagne marketing e aggiustare “il tiro” in base ai risultati ottenuti.

E se la nostra campagna non va come pensavamo, basta aprire Discovery: l’influencer giusto per noi potrebbe essere proprio lì ad aspettarci.

Sara Iannone

(Visited 3 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. Luigi 16 Novembre 2019at12:29

    Ciao Sara articolo molto utile, complimenti. Sto leggendo tutti i tuoi contenuti e mi stanno aiutando molto per capire come muovermi in maniera corretta e ho già analizzato diversi errori che non vedevo. Grazie per i contenuti che condividi. Finalmente una persona concreta in mezzo a tanta fuffa.

    Reply
    1. Sara Iannone 16 Novembre 2019at22:18

      Ciao Luigi! Grazie di cuore per il to feedback. Stiamo lavorando duro per contenuti sempre di maggiore qualità. Continua a seguirci con passione!

      Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *