Hai la necessità e la voglia di immetterti sul mercato o semplicemente di creare qualcosa di tuo, ma non sai da dove partire?

Hai paura di poter creare dei contenuti già proposti e poco apprezzati dal pubblico?

Parti dai tuoi punti di forza.

Qual è il settore in cui dai il meglio di te, che ti offre delle garanzie, grazie al quale puoi competere usando le armi che sai gestire meglio?

Una volta trovate le risposte a queste semplici domande, probabilmente, inizierai a capire che non hai bisogno di cambiare te stesso per essere qualcuno, ma basta sfruttare ciò che sai fare meglio.

Questo non è altro che il punto di partenza.

Ecco qualche consiglio che potrebbe aiutarti a mettere a frutto le tue capacità.

UN UNICO PROMEMORIA: L’OBIETTIVO

Parti dalla fine.

Tieni sempre a mente dove vuoi arrivare, qual è il risultato che vuoi raggiungere e attento alle deviazioni. Studia bene la tua meta, le tue finalità e concentrati solo su di esse.

Solo dopo averlo fatto premi il tasto Indietro e cerca di capire cosa fare per raggiungere quell’obiettivo.

L’IMPORTANZA DELL’ORIGINALITÀ

Guardati intorno il meno possibile e concentrati su te stesso.

Captare informazioni da ciò che sanno fare gli altri non sempre è una buona idea.

Il danno?

Non riuscire a creare contenuti originali, che ti facciano spiccare in mezzo alla folla.

Devi dare al tuo consumatore la certezza di aver trovato un prodotto unico che potrà essergli fornito soltanto da te.

Questa sarà la parte fondamentale del tuo lavoro!

DI MENO È MEGLIO

Non hai bisogno di molti clienti per essere soddisfatto.

Creati la possibilità di avere pochi clienti, ma di dedicare più tempo ad ognuno di essi.

Per averti, i consumatori dovranno aspettare e questo ti renderà più ricercato e ti consentirà di chiedere un prezzo più alto per le tue prestazioni.

Non si tratta solo di avere un servizio, ma di poter sfruttare il migliore presente sul mercato.

Progetto digitale, qualche spunto da cui partire.

E se, di meno è meglio, cerca di limitare la tua disponibilità.

Non hai bisogno di andare oltre il servizio che offri per avere una fetta maggiore di clienti, perché l’effetto che otterrai è che la gente approfitterà della smisurata accessibilità al servizio e si abituerà all’idea di poter avere e soprattutto chiedere sempre di più.

Poni i tuoi limiti.

IMPARA A DELEGARE

Non occuparti di tutto, perché arriverà il momento in cui perderai il controllo del tuo lavoro.

Questo non significa che devi abbandonare completamente ciò che è di competenza di altri.

Anzi, è importante vigilare sul lavoro altrui.

È vero, molto spesso, la paura più grande che affiora quando si ha bisogno di delegare è non riuscire ad ottenere il risultato a cui si ambisce.

Circondati di persone che sanno ciò che fanno, che hanno capito bene il tuo obiettivo e che seguono la tua stessa lunghezza d’onda.

Ricordati che è importante saper lavorare in team, ma ancora di più è avere le persone giuste attorno.

Non concentrare tutto il lavoro nelle tue mani, non sarà vantaggioso per te e neanche per il tuo progetto.

Sara Iannone

(Visited 4 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. Pingback:Le migliori tecniche di copywriting persuasivo

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *