Nell’era della digitalizzazione più completa, alcuni degli strumenti maggiormente utilizzati per incrementare la propria attività online sono i Social Network.

Ognuno di essi con funzionalità e modalità differenti, ma tutti aventi uno scopo comune: l’incremento delle visualizzazioni e della popolarità.

Secondo alcune statistiche il Social maggiormente utilizzato negli ultimi anni è lui, caratterizzato da una macchina fotografica colorata e dalla capacità di dare luogo a tutta la propria creatività: Instagram

Apparentemente sembra che sia semplice, intuitivo e che per avere seguito bastino pochi passetti, ma la realtà è che, sebbene dia modo di ottenere grandi risultati anche in maniera organica, è bene che si conosca qualche tattica e strategia vincente che possa aiutare.

In questo articolo farò proprio questo: darò qualche consiglio per far arrivare il tuo business alle stelle grazie a tale strumento.

Fotografie o forse… qualcosa di più?

Instagram, i trucchi per migliorare la visibilità

Tutto è partito proprio con questo intento, la volontà di dare libero sfogo all’immaginazione, alla creatività e all’arte.

La voglia di comunicare attraverso le immagini deriva dal fatto che ci troviamo in un mondo in cui tutto va alla velocità della luce, dove la volontà e il tempo di leggere troppo in un post, sta scomparendo. 

Molte ricerche hanno affermato che esistano momenti e momenti, piattaforme e piattaforme.

Laddove un bel post su un blog viene ancora letto volentieri, se accattivante – perché l’intento dell’utente è proprio quello di trovare informazioni scritte – all’interno di un Social Network la voglia di scorrere tra le righe, sta diventando sempre più inesistente. 

Ecco perché Instagram sta andando forte.

Per migliorare la visibilità di questo mezzo, dunque, cosa bisogna fare?

Basta pubblicare una bella foto e lasciarla in balia di se stessa o occorre fare di più?

Ecco qualche accorgimento per incrementare la tua popolarità

PUBBLICA CONTENUTI INTERESSANTI

Instagram

Un classico, starai pensando. In effetti sì, giriamo sempre intorno a tale informazione: il contenuto deve essere accattivante, c’è poco da fare.

La fai semplice tu! Ma come faccio a sapere quale argomento possa essere interessante?

Spesso è proprio questa la domanda che mi viene posta. 

Prima di lasciarsi andare alla creazione di una foto con tutto ciò che comporta, bisogna fare un po’ il lavoro del social media specialist, sarebbe a dire: analizzare l’andamento e i volumi di ricerca del Social colorato.

Per farlo è d’obbligo provare a orientarsi in quelli che sono gli hashtag maggiormente utilizzati in un determinato periodo di tempo, considerando gli argomenti di “vendita” sulla base del settore, è ovvio.

Perciò effettua una ricerca online, prova a documentati su quelli che sono i topic più ricercati e su cui poterti orientare integrando ciò che vuoi effettivamente comunicare con ciò che è necessario che tu esponga, per acquisire potenziali visitatori

Poi partiamo dalle foto.

Non basta scattarne una con la speranza che il proprio smartphone sia eccezionale e che immortali momenti meravigliosi, nel miglior modo possibile.

Occorre, anche qui, avere una piccola conoscenza di fotoritocco

Esistono programmi semplicissimi e intuitivi capaci di rendere la tua creazione unica e dando rilievo alle zone più importanti, come Snapseed.

Solo dopo aver giocato un po’ con i colori si potrà procedere con la pubblicazione.

HASHTAG, I NOSTRI MIGLIORI AMICI

Instagram, i trucchi per migliorare la visibilità

Ecco che a questo punto del lavoro arrivano loro, i cancelletti magici capaci di attirare una grandissima quantità di persone.

Come fare per capire cosa inserire?

Esistono, anche in questo caso, app apposite che, sulla base di sondaggi e ricerche, possono essere in grado di consigliare la parolina da inserire nel proprio post, garantendo visualizzazioni.

Una di queste app è Leetags

Inserisci quanto consigliato dall’applicazione dando un senso a ciò che scrivi nella didascalia. 

DIDASCALIA

Completiamo l’opera aggiungendo una descrizione all’immagine.

Deve essere accattivante, avere al suo interno una call to action, ma nel frattempo lasciare in sospeso un’affermazione o una domanda che possa effettivamente coinvolgere e convincere l’utente a cliccare per “saperne di più” di te, della tua fotografia e, perché no, persino della tua attività online. 

Ricorda: 

  • hashtag va bene, ma evita di inserirne in quantità esagerate – aggiungili in fondo, dopo aver scritto il contenuto che intendi trasmettere 
  • valgono le regole di formattazione dei blog-post: prediligi gli elenchi puntati, ma sii sintetico se vuoi che l’attenzione dell’utente sia sempre alta. 
  • Tagga i contenuti 

Questa funzione risulta davvero molto utile.

Spesso le ricerche che vengono effettuate su Instagram sono riferite ai luoghi.

Dunque è bene che la fotografia che vuoi pubblicare sia caratterizzata dal posto in cui è stata scattata e da eventuali enti della zona, magari inerenti al turismo

Hai scattato la foto di un piatto in vacanza?

Allora inserisci la zona di appartenenza, ma anche il ristorante in cui si trova la prelibatezza.

STORIE, STORIE E ANCORA STORIE

Le storie di instagram raffigurano una meravigliosa strategia di marketing all’interno del quale viene messo in evidenza il lato umano.

Puoi avvicinarti ai tuoi utenti, rendere le relazioni più reali, benché siano effettivamente virtuali e hai modo di mettere a nudo la tua personalità senza timori. 

Non ci sono limiti di pubblicazioni, più storie inserisci, più la curiosità dei potenziali visitatori viene soddisfatta.

Utilizza tutti gli strumenti che sono presenti, coinvolgi il pubblico con sondaggi e rendi il tutto piacevole, tanto da fidelizzare i tuoi follower portandoli a cercarti per avere ulteriori novità e consentendo di farti trovare da nuovi potenziali acquirenti.

INTEGRA ALTRI SOCIAL

Un buon piano di business avviene grazie all’utilizzo di tanti strumenti diversi che collaborano tra di loro, per essere presente il più possibile nel mondo del web. 

Allora è necessario che anche in questo caso venga eseguita la stessa mossa: insieme al nostro amico Instagram, perché non abbinare Facebook il Social per eccellenza? 

Non è una novità e sicuramente ti sembrerà che io abbia scoperto l’acqua calda, è uno dei trucchetti più scontati, ma efficaci per avere più seguaci su Instagram. 

PUBBLICAZIONE A RANDOM A RAFFICA? NON PROPRIO!

Per avere una visibilità elevata, avrai già sentito dire che il tempo è prezioso e che riveste un ruolo essenziale. Ecco, vediamo perché e quando effettivamente orientarsi sul lavoro nel piccolo social fotografico. 

Il segreto è che… non esiste un tempo prestabilito e di default per qualsiasi tipo di contenuto e che possa garantire un elevato engagement immediato. 

Il tutto dipende dalla strategia che hai deciso di utilizzare, dalle tematiche, argomenti di interesse e il settore di riferimento.

Ma, intuitivamente, si può supporre che esista effettivamente un orario in cui il numero generico di persone possa recarsi sul portale.

Banalmente quello della pausa pranzo, dalle 12 alle 14. 

Alcuni studi, però, dimostrano anche che sia il pomeriggio/sera (dopo cena) ad avere un incremento dei presenti sul Social, ma ciò che mi sento di consigliarti è di provare.

Soprattutto se sei all’inizio.

Non smettere di farlo, però, in quanto il web è in continuo divenire e i contenuti sono differenti.

Come le persone. 

Per capire come si sviluppa il tuo andamento esistono i dati insight all’interno dell’app, molto semplici.

A patto che tu abbia un profilo aziendale, scelta assolutamente consigliata per il business. 

La costanza, è la chiave di tutto.

Non aspettare di avere il momento giusto per pubblicare (se il motivo è la crescita della tua attività, ovviamente), crealo tu.

Implementa un calendario editoriale vero e proprio e sulla base delle ricerche sopra citate, stabilisci cosa aggiungere giorno dopo giorno e ricorda di diluire i post nell’arco della giornata. 

Pubblica in orari differenti e non limitarti a una foto al giorno.

L’ideale sarebbe circa 3 immagini, onde evitare di eccedere e riempire il feed e stressare, così, i tuoi utenti. 

Insomma, ecco svelato qualche consiglio per poter riuscire a ottenere risultati positivi all’interno di Instagram!

Spero di poterti essere stata d’aiuto e ti invito a commentare per eventuali perplessità o consigli, sarò felice di aiutarti!

Sara Iannone

(Visited 6 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *